Cesena-Sambenedettese 1-3

13 Ottobre 2019

Cesena, Orogel Stadium Dino Manuzzi, domenica 13 ottobre 2019 ore 15. Nona giornata del campionato di serie C, girone B.

Gianni Comandini leggenda bianconera con la maglia del Bronx Vigne 1989 (Foto Cesena Fc/Rega)

CESENA (3-4-3): Agliardi; Maddaloni (1′ st Zerbin), Brignani, Sabato (24′ st Brunetti); Ciofi, Franco, Valencia (30′ st De Feudis), Giraudo; Borello, Butic (30′ st Sarao), Zecca. A disp.: Marson, Stefanelli, Capellini, Pantaleoni, Rosaia, Valeri. All.: Modesto

SAMB. (4-3-3): Santurro; Rapisarda, Miceli, Di Pasquale, Gemignani; Rocchi (42′ st Biondi), Angiulli, Frediani (42′ st Trillò); Volpicelli (24′ st Orlando), Cernigoi, Di Massimo (12′ st Gelonese). A disp.: Raccichini, Fusco, Zaffagnini, Bove, Piredda, Carillo, Garofalo, Panaioli. All.: Montero

ARBITRO: Andrea Colombo di Como. Assistenti: Marco Carrelli di Campobasso e Mattia Polito di Lecce

RETI: 24′ pt Rapisarda (S), 29′ pt Angiulli (S), 17′ st Borello (C)

NOTE: Ammonito Brignani (C), Montero all. (S), Cernigoi (S), Brunetti(C), Franco (C). Espulso Santurro (S)

Il Cesena arriva al derby di Rimini nella peggiore maniera possibile. La sconfitta di oggi non lascia alibi per nessuno. Prestazione ampiamente insufficiente da parte dei giocatori e chi li allena. La Curva canta “Meritiamo di più”. In effetti, ci attendiamo doverose spiegazione a fronte di un tale scempio (fonte: TuttoCESENA).

Technorati Tags: , , , , , , ,

Vicenza-Cesena 2-1

7 Ottobre 2019

Vicenza, stadio Romeo Menti, lunedì 7 ottobre 2019 ore 20,45. Ottava giornata del campionato di serie C girone B.

Cesenati a Vicenza (foto Cesena FC/Rega)

VICENZA (4-3-1-2): Grandi; Bruscagin, Padella, Cappelletti, Barlocco; Vandeputte (Tronco 34’st), Rigoni (Pontisso 27’st), Zonta; Giacomelli (Zarpellon 44’st); Marotta, Guerra (Arma 27’st). A disp.: Albertazzi, Bianchi, Liviero, Bizzotto, Pasini, Bonetto, Scoppa, Pontisso, Zarpellon, Tronco, Arma, Okoli. All.: Di Carlo

CESENA (3-4-3): Agliardi; Ciofi, Brignani, Sabato; Franchini (Zerbin 25’st), Franco, Valencia (Rosaia 25’st), Giraudo (Valeri 43′ st); Borello (Butic 30’st), Sarao, Zecca. A disp.: Marson, Stefanelli, Maddaloni, Brunetti, Valeri, De Feudis, Rosaia, Capellini, Pantaleoni, Butic, Zerbin. All.: Modesto

ARBITRO: Alberto Santoro di Messina. Assistenti: Francesco Bruni di Brindisi e Paolo Laudato di Taranto

RETI: Sarao (C) 21’pt, Vandeputte (V) 30’pt, Giacomelli (V) 7′ st

NOTE: Ammoniti Bruscagin (V), Cappelletti (V), Borello (C), Franchini (C), Giacomelli (C)

Si chiude con un ko una gara dove il Cesena si è ancora dimostrato più che degno per la categoria. A Vicenza la corazzata di casa non ha avuto vita facile ma permane la sensazione che si potesse fare di più. Le palle gol nitide sono mancate da entrambe le parti; la gara ha visto infatti l’assegnazione di due rigori decisivi nel risultato finale. Il rigore per il Cesena era contestabile ma se i romagnoli avessero portato a casa un punto nessuno avrebbe avuto nulla da dire. Nel finale è mancato quell’agonismo in più che i cambi avrebbero dovuto portare. Zerbin e Butic s sono visti poco e senza Valencia tanti spunti sono andati perduti. Il Vicenza non ha disdegnato un malizioso possesso palla nei pressi della bandierina durante i minuti finali. I biancorossi hanno trovato un buon apporto dai cambi. Pontisso e Tronco si sono presi diversi falli mentre Arma e Zarpellon hanno tenuto la palla lontana dalle zone calde. Questo Cesena ha ancora tanto da imparare e il Menti si è confermato ancora una volta un professore severo.

Technorati Tags: , , ,

Cesena-Imolese 1-0

29 Settembre 2019

Cesena, Orogel Stadium Dino Manuzzi, domenica 29 settembre 2019 ore 17,30. Settima giornata del campionato di serie C girone B.

Curva Mare contro l’Imolese (foto Rega/Cesena FC)

CESENA (3-4-3): Agliardi; Ciofi, Ricci, Sabato (42′ st Brunetti); Franchini, Franco (27′ st Rosaia), Valencia, Valeri (1′ st Giraudo); Borello, Butic (27′ st Sarao), Russini (26′ pt Zecca). A disp.: Marson, Maddaloni, Brignani, Capellini, De Feudis, Pantaleoni, Zerbin. All.: Perrelli.

IMOLESE (4-3-3): Rossi; Garattoni, Checchi, Carini, Valeau (35′ st Ngissah); Tentoni, Bolzoni, Marcucci (13′ st Latte Lath); Vuthaj, Belcastro (25′ st Ingrosso), Provenzano (13′ st Maniero). A disp.: Libertazzi, Seri, Boccardi, Della Giovanna, Schiavi, Alimi, D’Alena, Sall. All.: Atzori.

ARBITRO: Emanuele Frascaro di Firenze. Assistenti: Giorgio Lazzaroni di Udine e Simone Biffi di Treviglio.

RETI: 15′ pt Butic (C)

NOTE: Ammoniti Valeri (C), Sabato (C)

Cinquanta minuti di recupero. Nell’intero secondo tempo (e annesso recupero) il Cesena non fa proprio nulla e alla fine porta a casa una vittoria che avrebbe dovuto essere più agevole. Non si può dire che l’Imolese abbia meritato il pareggio, dato che di conclusioni ne effettuano giusto un paio. Permane però il brivido di qualche errore madornale sempre dietro l’angolo. Poco importa, l’arbitro fischia la fine ed ora i bianconeri possono preparare la trasferta di Vicenza in serenità (fonte: TuttoCESENA)

Technorati Tags: ,

Padova-Cesena 1-0

25 Settembre 2019

Padova, stadio Euganeo, mercoledì 25 settembre 2019, ore 20,45. Sesta giornata del campionato di serie C, girone B.

Cesenati a Padova (foto Cesena Fc/Rega)

PADOVA (3-5-2): Minelli: Pelagatti, Kresic, Lovato; Fazzi, Germano (45’st Mandorlini), Ronaldo, Buglio (16’st Castiglia), Baraye; Soleri (9’st Mokulu), Bunino (9’st Santini). A disp.: Galli, Cherif, Cherubin, Serena, Capelli, Mandorlini, Santini, Mokulu, Daffara, Castiglia, Piovanello, Sylla. All.: Sullo

CESENA (3-4-3): Agliardi; Ciofi (29’st Maddaloni), Brignani, Sabato; Franchini, Franco (29’st Rosaia), Valencia, Giraudo; Borello (17’st Russini), Butic, Zecca (27’st Sarao). A disp.: Marson, Valeri, Brunetti, Maddaloni, Ricci, Capellini, De Feudis, Rosaia, Cortesi, Russini, Zerbin, Sarao. All.: Modesto

ARBITRO: Mattero Marcenaro di Genova. Assistenti: Salvatore Emilio Buonocore di Marsala e Carmelo De Pasquale di Barcellona Pozzo di Gotto.

AMMONITI: 30′ pt Franco (C), 45′ pt Soleri (P). 4’st Giraudo (C), 28′ st Mokulu, 38′ st Minelli (P), 38′ st espulso mister Modesto

RETI: 7′ pt Soleri (P)

Il Cesena esce dall’Euganeo con un pugno di mosche in mano. Dopo un primo tempo aperto e vivace la ripresa è un continuo sbattere sul muro del Padova. La capolista si conferma squadra cinica e il divario in fatto di esperienza si è fatto sentire. Al Cesena restano i primi propositivi 45 minuti nonostante il gol subito a freddo. Dubbio l’episodio in cui il portiere Minelli commette fallo fuori dall’area venendo ammonito e causando indirettamente l’espulsione di Modesto. La strada sembra quella giusta, servirà più cattiveria. L’aspetto più importante è che gli attributi non sono mancati. Occorre rimettersi subito in carreggiata già domenica contro l’Imolese (fonte: TuttoCESENA).

Technorati Tags: , ,

Cesena-Piacenza 1-1

21 Settembre 2019

Cesena, Orogel Stadium, sabato 21 settembre 2019 ore 20,45. Quinta giornata del campionato di serie C, girone B.

Il corteo dei tifosi pre Cesena-Piacenza (foto Rega/CesenaFC)

CESENA (3-4-3): Agliardi; Ricci (1′ st Ciofi), Brignani, Sabato; Capellini (7′ st Franchini), De Feudis (1′ st Franco), Rosaia, Giraudo; Borello (20′ st Cortesi), Sarao (36′ st Butic), Zecca. A disp.: Marson, Brunetti, Maddaloni, Valeri, Franchini, Pantaleoni, Zerbin. All.: Modesto

PIACENZA (3-5-2): Del Favero; Della Latta, Millesi, Pergreffi; Zappella, Nicco, Marotta, Cattaneo (31′ st Bolis), Imperiale; Paponi (22′ st Cacia), Sylla (31′ st Sestu). A disp.: Bertozzi, Ansaldi, El Kaouakibi, Borri, Giannini, Giandonato, Corradi, Forte. All.: Franzini

ARBITRO: Daniele Paterna di Teramo. Assistenti: Gaetano Massara di Reggio Calabria e Roberto Terenzio di Cosenza

RETI: 32′ pt Paponi (P), 12′ st Zecca (C)

NOTE: Ammoniti De Feudis (C), Sylla (P), Sarao (C), Pergreffi (P), Ciofi (C), Franchini (C), Brignani (C)

Una ripresa con maggiore inventiva permette al Cesena di riagguantare la gara. La rete porta la firma del solito Zecca, su pregevole assist di Sarao. Nel finale all’arbitro scappa il cartellino facile, il Piacenza cerca la provocazione con malizia e i bianconeri si innervosiscono più del dovuto. Finale senza sussulti particolari per un punto che fa sorridere maggiormente i padroni di casa.

Technorati Tags: , ,

Cesena-Triestina 3-2

15 Settembre 2019

Cesena, Orogel Stadium Dino Manuzzi, domenica 15 settembre 2019 ore 17,30. Quarta giornata del girone B di Serie C.

La Mare contro la Triestina (foto Rega/Cesena FC)

CESENA (3-4-3): Agliardi; Ricci (30′ st Ciofi), Brignani, Sabato; Capellini (12′ st Franchini), De Feudis (12′ st Rosaia), Valencia, Valeri; Zecca, Butic (25′ st Sarao), Borello (25′ st Cortesi). A disp.: Stefanelli, Marson, Maddaloni, Giraudo, Brunetti, Pantaleoni, Zerbin. All.: Modesto

TRIESTINA (4-4-2): Matosevic; Formiconi (1′ st Scrugli), Malomo, Lambrughi, Frascatore; Gatto (1′ st Beccaro), Giorico, Maracchi (1′ st Paulo Henrique), Mensah (33′ st Codromaz); Gomez (12′ st Ferretti), Granoche. A disp.: Rossi, Hidalgo, Cernuto, Steffè, Costantino, Vicaroni, Procaccio. All.: Pavanel

ARBITRO: Francesco Meraviglia di Pistoia. Assistenti: Gabriele Nuzzi di Valdarno e Dario Garzelli di Livorno

RETI: 7′ pt Zecca (C),  21′ st Borello (C), 26′ st Giorico (T), 28′ st Granoche (T), 45′ st Sarao rig. (C)

NOTE: Ammoniti Sabato (C), Frascatore (T), Formiconi (T). Espulsi Malomo (T), Valencia (C)

Due minuti di follia rischiano di compromettere un’altra vittoria. Per fortuna, il Cesena ha trovato uno Zecca incredibile che, dopo un gol e un assist, si guadagna il rigore del vantaggio definitivo. La mancanza di equilibrio però a lungo andare potrebbe essere un fattore determinante (fonte: TuttoCESENA.it)

Technorati Tags: , , ,

Virtus Verona-Cesena 0-2

8 Settembre 2019

Verona, stadio Gavagnin-Nocini, domenica 8 settembre 2019 ore 15. Terza giornata del girone B di serie C.

Cesena sotto la curva (foto Rega/Cesena FC)

V. VERONA (4-3-2-1): Giacomel; Lavagnoli, Curto, Sirignano, Manfrin; Manarin (21′ st Lupoli), Di Paola, Cazzola (30′ st Marcandella); Da Silva (21′ st Magrassi), Casarotto; Odogwu. A disp.: Chiesa, Santacroce, Pellacani, Rossi, Danieli, Gasperi, Merci, Pinton, Onescu, Marcandella. All.: Fresco

CESENA (3-4-3): Agliardi; Ricci, Brignani, Sabato; Capellini (21′ st Franchini), Franco, Rosaia, Giraudo (42′ st Ciofi); Borello (36′ st Cortesi), Butic (36′ st Sarao), Zerbin (1′ st Zecca). A disp.: Marson, Stefanelli, Valeri, Brunetti, De Feudis, Valencia, Pantaleoni. All.: Modesto

ARBITRO: Simone Gallipò di Firenze. Assistenti: Franco Iacovacci di Latina e Lorenzo D’Ilario di Tivoli

RETI: 25′ st Butic, 30′ st Butic

NOTE: Ammoniti Franco (C), Capellini (C), Rosaia (C), Giraudo (C), Manfrin (V), Di Paola (V) 

Il Cesena riesce a mettere in saccoccia i primi tre punti del suo campionato. Ad un primo tempo noiosetto, è seguita una seconda frazione decsiamente più frizzante da parte degli uomini di mr. Modesto che sono andati più volte vicini alla rete, trovandola in due occasioni con il ‘solito’ Karlo Butic. L’atteggiamento dei bianconeri nella ripresa è stato sicuramente migliore, riuscendo a stendere i padroni di casa, che di certo non erano una corazzata. Per la prima volta i cambi del tecnico dei romagnoli si sono dimostrati efficaci, inserendo sin da subito un ottimo, ma poco preciso, Zecca. Dopo la vittoria di oggi l’ambiente sarà di certo più tranquillo, peccato solo non aver visto in campo capitan De Feudis (fonte: TuttoCESENA.it)

Technorati Tags: , , ,

Cesena-Vis Pesaro 1-2

2 Settembre 2019

Cesena, Orogel Stadium Dino Manuzzi, lunedì 2 agosto 2019 ore 20,45. Seconda giornata del girone B di Serie C.

La Curva Mare contro la Vis Pesaro (foto Cesena FC/Rega)

CESENA (3-4-1-2): Agliardi; Ricci, Brignani, Maddaloni; Franchini (40′ st Franchini), Rosaia (40′ st Valencia), Franco, Valeri (23′ st Cortesi); Borello; Butic, Sarao (23′ st Zerbin). A disp.: Olivieri, Stefanelli, Brunetti, Ciofi, De Feudis, Pantaleoni. All.: Modesto

VIS PESARO (3-5-2): Bianchini; Farabegoli, Lelj, Gennari (32′ st Gianola); Misin (11′ st Tessiore), Rubbo (42′ st Romei), Paoli, Ejjaki, Pedrelli; Voltan  (32′ Tascini), Grandolfo (11′ st Malec). A disp.: Golubovic, Gabbani, Pannitteri, Botta, Morani,, Gomes Ricciulli, Adorni. All.: Pavan

ARBITRO: Mario Cascone di Nocera Inferiore. Assistenti: Pierluigi De Chirico di Barletta e Mauro Dell’Olio di Molfetta.

RETI: 32′ pt Butic (C), 25′ st Butic aut. (P), 27′ st Voltan (P)

NOTE: Ammoniti Bianchini (P), Borello (C), Rosaia (C), Franco (C)

Spettacolo osceno. Il Cesena butta via nell’arco di due soli minuti. La Vis Pesaro ha vinto senza neanche capire bene come ha fatto. I bianconeri non tirano mai in porta e si fanno sopraffare da una delle peggiori squadre viste al Manuzzi negli ultimi cinque anni. Mandare a carte quarantotto in questa maniera una partita, scialacquare punti già tuoi è qualcosa che non ti è mai concesso (fonte: TuttoCESENA).

Technorati Tags: , , ,

Carpi-Cesena 4-1

25 Agosto 2019

Carpi, stadio Cabassi, domenica 25 agosto 2019 ore 15. Prima giornata del girone B del campionato di serie C

Settore ospiti a Carpi (foto Rega/Cesena FC)

CARPI (4-3-1-2): Nobile; Pellegrini, Sabitic, Ligi, Sarzi Puttini (30′ Lomolino); Carta (39′ st Maurizi), Pezzi, Saber Hraiechr (24′ st Fofana); Saric; Jelenic (30′ st Biasci), Vano (39′ st Carletti). A disp.: Rossini, Celeste, Rossoni,  Varoli, Rolfini, Romairone, Grieco. All.: Riolfo

CESENA (3-4-3): Agliardi; Maddaloni (45′ st Brunetti), Brignani (1′ st Ricci), Sabato; Franchini, Franco, Rosaia (45′ st Valencia), Valeri (16′ st Cortesi); Borello, Butic, Russini (16′ st Sarao). A disp.: Olivieri, Stefanelli, Ciofi, De Feudis, Capellini, Pantaleoni, Cortesi. All.: Modesto

ARBITRO: Fabio Natilla di Molfetta. Assistenti: Luca Dicosta di Novara e Paolo Cubicciotti di Nichelino.

RETI: 19′ pt Vano (Car), 44′ pt Borello (Ces), 13′ st Vano (Car), 23′ st Jelenic (Car), 45′ st Carletti (Car)

NOTE: Ammoniti Brignani (Ces), Cortesi (Ces), Sarzi Puttini (Car), Ricci (Ces) Espulso Sabato (Ces)

Una débâcle, c’è poco da dire. Immaginare un inizio peggiore di questo era impossibile. Un Cesena in difficoltà nel primo tempo, si scioglie completamente nella ripresa, non producendo alcunché in avanti e prendendo acqua da tutte le parti in difesa. Ci sarà tempo per rifarsi, occorre però farlo in fretta (fonte: TuttoCESENA)

Technorati Tags: , , ,

Cesena-Milan 0-0

18 Agosto 2019

Cesena, Orogel Stadium Dino Manuzzi, domenica 18 agosto 2019 ore 20,30. Gara amichevole

Cesena-Milan (foto Rega/Cesena FC)

CESENA (3-4-3): Agliardi; Maddaloni (18′ st Ciofi), Brignani (34′ st De Feudis), Sabato; Capellini (1′ st Butic), Franco, Rosaia, Valeri (27′ st Brunetti); Borello, Sarao (13′ st Valencia), Cortesi (13′ st Franchini). A disp.: Olivieri, Stefanelli, Ricci, Russini, Pantaleoni. All.:Modesto

MILAN (4-3-1-2): G. Donnarumma, Calabria, Musacchio (31′ st Duarte), Romagnoli, Rodriguez; Borini (27′ st Kessie), Biglia (3′ st Paquetà), Çalhanoğlu; Suso; Castillejo (31′ st Silva), Piatek (40′ st Maldini). A disp.: Soncin, A. Donnarumma, Conti, Strinic, Duarte, Gabbia, Brescianini, Mionic. All.: Giampaolo

ARBITRO: Marco D’Ascanio di Ancona. Assistenti: Giulio Basile di Chieti e Giuseppe Di Giacinto di Teramo

NOTE: Ammoniti Valeri (C), Franchini (C)

Missione compiuta. Il Cesena imbriglia il diavolo e si mette in mostra grazie ad una piacevole manovra, sfiorando ben due volte il vantaggio con Butic nei minuti finali.
Terminata questa serata di festa, ora occorre mettersi sotto con la testa per preparare la prima gara di campionato contro il Carpi. (Fonte: TuttoCESENA)

Technorati Tags: , , ,