Cesena-Piacenza 2-4 (1-1) d.c.r.

27 Novembre 2019

Cesena, Orogel Stadium Dino Manuzzi, mecoledì 27 novembre 2019 ore 17,30. Ottavi di finale di Coppa Italia di serie C.

CESENA (3-4-2-1): Agliardi; Ciofi, Brignani, Giraudo (1′ st Brunetti); Capellini, De Feudis (21′ st Rosaia), Franco, Zerbin (9′ pt.s. Zecca); Cortesi (21′ st Valeri), Russini (42′ st Borello); Sarao. A disp.: Marson, Maddaloni, Butic, Pantaleoni, Fabretti, Fabbri, Rocchio. All.: Modesto

PIACENZA (3-5-2): Bertozzi; Millesi (33′ st Zappella), Borri, Pergreffi (15′ st Della Latta);  El Kaouakibi, Bolis, Giandonato (8′ pt.s. Nicco), Cattaneo, Nannini; Forte (39′ st Paponi), Cacia (15′ st Sylla). A disp.: Del Favero, Imperiale, Corradi, Marotta, Scotti, Sestu. All.: Franzini

ARBITRO: Cristian Cudini di Fermo. Assistenti: Simone Teodori di Fermo e Giacomo Pompei Poentini di Pesaro

RETI: 38′ pt Pergreffi (P), 41′ pt Sarao (C)

NOTE: Ammoniti Giraudo (C), El Kaouakibi (P), Zerbin (C), Borri (P)

La Mare contro il Piacenza (foto Rega/Cesena FC)

Sembrava non finire più e l’epilogo è amaro. Il Cesena spreca troppo tra i secondi quarantacinque minuti e i supplementari. Non è giornata dal dischetto per molti bianconeri che non riescono a superare il portiere del Piacenza (ora ufficialmente il secondo Bertozzi più indigesto al Cesena). Glaciali invece i tiratori emiliani che, nonostante la stanchezza, riescono sempre a spiazzare Agliardi e li mettono dentro tutti.
Il Cavalluccio saluta la Coppa Italia di Serie C (ma almeno non dovrà giocare contro un non-club come la Juventus Under23).

Rigori. Borri la mette all’incrocio e mette fine all’incontro. Cesena-Piacenza 3-5

Rigori. Borello la mette dentro di potenza. Cesena-Piacenza 3-4

Rigori. Sempre dallo stesso lato, Paponi spiazza ancora Agliardi. Cesena-Piacenza 2-4

Rigori. Franco a fil di palo. Cesena-Piacenza 2-3

Rigori. Dal dischetto tocca a Nicco che spiazza Agliardi. Cesena-Piacenza 1-3

Rigori. Si presenta Rosaia. Bertozzi para. Cesena-Piacenza 1-2

Rigori. Bolis contro Agliardi. Gol. Cesena-Piacenza 1-2

Rigori. Ciofi contro Bertozzi. Tiro alto. Cesena-Piacenza 1-1

Rigori. Si calceranno sotto la Curva Ferrovia, il Cesena tirerà per primo

(fonte: TuttoCESENA.it)

Technorati Tags: , ,

Cesena-Modena 1-0

24 Novembre 2019

Cesena, Orogel Stadium Dino Manuzzi, domenica 24 novembre 2019 ore 17,30. Sedicesima giornata del campionato di serie C, girone B.

La Curva Mare contro il Modena (Foto Rega/Cesena FC)

CESENA (3-4-3): Marson; Ciofi (36′ st Brignani), Maddaloni, Brunetti; Capellini (22′ st Franchini), Franco, Rosaia, Valeri; Borello (36′ st Zerbin), Butic (36′ st Sarao), Zecca (22′ st Russini). A disp.: Agliardi, Stefanelli, Valencia, Giraudo, Pantaleoni, Cortesi. All.: Modesto

MODENA (3-5-2): Gagno; Ingegneri (32′ st Bruno Gomes), Perna (31′ pt Cargnelutti), Politti; Mattioli (20′ st Boscolo), Pezzella (20′ st Tulisso), Davì, Laurenti, Varutti (20′ st Duca); Sodinha, Spagnoli. A disp.: Pacini, Narciso, Rabiu, Ferrario, Zaro, De Grazia, Spaviero. All.: Zironelli

ARBITRO: Matteo Gariglio di Pinerolo Assistenti: Riccardo Pintaudi di Pesaro e Mattia Politi di Lecce

RETI: 35′ pt Borello (C)

NOTE: Espulso Franco (C). Ammoniti Ciofi (C), Politti (M), Sodinha (M), Ingegneri (M), Cargnelutti (M)

Vittoria preziosa del Cesena che si aggiudica il derby contro il Modena. La ripresa è molto contratta e i bianconeri scelgono di proposito di non giocarsela, lasciando ogni iniziativa agli ospiti. Decisione rischiosa che espone la squadra al rischio di venir recuperata. I pericoli occorsi di fatto però sono pressoché nulli e la squadra mette in mostra una bella tenuta difensiva. Un derby importante per lanciarsi a capofitto nelle ultime partite dell’anno (fonte: TuttoCESENA).

Technorati Tags: , , , , , ,

Gubbio-Cesena 0-2

18 Novembre 2019

Gubbio, stadio Pietro Barbetti, domenica 17 novembre 2019 ore 17,30. Quindicesima giornata del campionato di Serie C, girone B.

Cesenati a Gubbio sotto la pioggia (Foto Rega/Cesena FC)

GUBBIO (3-4-2-1): Ravaglia; Konate, Coda, Bacchetti; Cinaglia (21′ st Sorrentino), Meli (1′ st Tavernelli), Malaccari, Zanoni; J. Gomez (40′ pt Manconi), Sbaffo; Cesaretti. A disp.: Zanellati, Maini, Filippini, Conti, Bangu, Ricci, Benedetti. All.: Torrente

CESENA (3-4-2-1): Marson; Ciofi, Maddaloni, Brunetti (17′ st Brignani); Capellini (36′ pt Franchini), Rosaia, De Feudis, Valeri (26′ st Giraudo); Zecca (26′ st Sarao), Zerbin (26′ st Russini); Butic. A disp.: Agliardi, Stefanelli, Valencia, Borello, Cortesi. All.: Modesto

ARBITRO: Stefano Nicolini di Brescia. Assistenti: Marco Cerilli di Latina e Matteo Pressato di Latina

RETI: 4′ pt Butic rig. (C), 45′ st Russini (C)

NOTE: Espulsi: Cesaretti (G), Malaccari (G). Ammoniti Konate (G), Meli (G), Capellini (C), Bacchetti (G), Tavernelli (G), Sbaffo (G), De Feudis (C), Cinaglia (G), Torrente all. (G), Coda (G), Sarao (C)

A distanza di quasi due mesi, il Cesena torn alla vittoria al Barbetti di Gubbio. I bianconeri mettono in mostra una tenuta difensiva impeccabile. Per contro, la manovra prodotta non è che sia sfavillante e scintillante come spesso si prova a dipingerla. Ma non importa, va più che bene così. Tre punti fondamentali per scacciare le paure di dosso (fonte: TuttoCESENA).

Technorati Tags: , , , , ,

Cesena-Audace Reggio 0-0

9 Novembre 2019

Cesena, Orogel Stadium Dino Manuzzi, sabato 9 novembre 2019, ore 10,45. Quattordicesima giornata del campionato di serie C, girone B.

La Curva Mare contro la Reggiana (foto Cesena FC/Rega)

CESENA (3-5-2): Marson; Ricci (23′ pt Maddaloni), Brignani, Ciofi; Capellini (19′ st Franchini), Rosaia, De Feudis, Franco, Valeri; Borello (19′ st Zerbin), Butic. A disp.: Agliardi, Stefanelli, Brunetti, Valencia, Giraudo, Pantaleoni, Sarao, Zecca. All.: Modesto

REGGIANA (3-4-1-2): Narduzzo; Espeche, Rozzio, Costa; Libutti, Rossi (36′ st Radrezza), Varone (26′ st Haruna), Kirwan; Staiti (36′ st Zanini); Kargbo (26′ st Scappini), Marchi (44′ st Brodic). A disp.: Voltolini, Martinelli, Santovito, Favale, Muro. All.: Alvini

ARBITRO: Luca Zufferli di Udine. Assistenti: Carmelo De Pasquale di Barcellona Pozzo Di Gotto e Roberto Fraggetta di Catania

NOTE: Ammoniti Capellini (C), Rozzio (R), Ciofi (C), Espeche (R), De Feudis (C), Franco (C), Costa (R)

Il secondo tempo replica in tutto e per tutto il canovaccio del primo. Un Cesena molto attento non riesce ad essere particolarmente in attacco ma forse per una volta può pure andare bene così. Da lodare la tenuta difensiva dei padroni di casa che giocano con molta accortezza. La prova sin qui è la migliore offerta dal Cavalluccio. La classifica però ancora non sorride (fonte> TuttoCESENA).

Technorati Tags: , , , ,

Ravenna-Cesena 2-4

6 Novembre 2019

Ravenna, campo sportivo Benelli, mercoledì 6 novembre 2019 ore 20,30. Sedicesimi di Coppa Italia di Serie C.

Cesenati al Benelli in Coppa (foto Rega/Cesena FC)

RAVENNA (3-5-2): Cincilla; Nigretti, Ronchi, Sirri; Martorelli, Mustacciolo, Papa (1′ st Lora), D’Eramo (30′ st Giovinco), Ricchi (46′ pt Selleri); Raffini (12′ st Nocciolini), Fyda (12′ st Fiorani). A disp.: Spurio, Jidayi, Grassini. All.: Foschi

CESENA (3-4-3): Marson; Maddaloni, Ricci, Brunetti; Franchini (31′ st Rosaia), Franco, Valencia, Giraudo (38′ st Valeri); Zecca, Sarao, Zerbin (31′ st Capellini). A disp.: Agliardi, Stefanelli, Brignani, Ciofi, De Feudis, Butic, Pantaleoni, Borello. All.: Modesto

ARBITRO: Paolo Bitonti di Bologna. Assistenti: Giorgio Lazzaroni di Udine e Thomas Miniutti di Maniago

RETI: 6′ pt Giraudo (C), 9′ pt Giraudo (C), 7′ st Franco (C), 18′ st Nocciolini (R), 26′ st Fiorani (R), 49′ st rig. Sarao (C).

AMMONITI: Sarao (C), Valencia (C), Jidayi (R), Nigretti (R), Marson (C).

ESPULSI: 22′ pt Sirri (R), 48′ st Lora (R).

Il Cesena espugna il campo sportivo Benelli con un netto poker ma il risultato finale non deve trarre in inganno: non è certo stata una passeggiata. Il Cesena si ritrova avanti 2-0 dopo 10 minuti e poco dopo addirittura con l’uomo in più: va sul 3-0 ad inizio ripresa poi il blackout totale, con il Ravenna che incredibilmente, nonostante l’uomo in meno, recupera due reti e sfiora più volte il pareggio. Solo a tempo scaduto, dopo che il Ravenna è addirittura rimasto in 9, arriva il rigore del 4-2 finale firmato da Sarao. Cesena avanti in Coppa ma tanta, troppa sofferenza (come già accaduto a Rimini in campionato) in una partita che sarebbe stata da chiudere molto più facilmente.

Technorati Tags: , , , , , ,

Fermana-Cesena 3-3

3 Novembre 2019

Fermo, stadio Bruno Recchioni, domenica 3 novembre 2019 ore 17,30. Tredicesima giornata del campionato di Serie C, girone B.

Cesenati a Fermo (foto Rega/Cesena FC)

FERMANA (4-5-1): Palombo; Iotti, Comotto, Scrosta (34′ st Manetta), Sperotto; Mantini (1′ st Cognigni), Persia, Ricciardi (23′ st Venturi), Bellini (27′ st D’Angelo), Bacio Terracino; Maistrello (34′ st Molinari). A disp.: Gemello, Mané, Rolfini, Isacco, De Pascalis, Fiumicetti, Alagna. All.: Antonioli

CESENA (3-4-2-1): Agliardi; Ricci, Brignani, Ciofi; Capellini (16′ st Franchini), De Feudis, Rosaia, Valeri (1′ st Giraudo); Borello (31′ st Sarao), Zerbin (16′ st Franco); Butic (37′ st Zecca). A disp.: Marson, Stefanelli, Maddaloni, Sabato, Valencia. All.: Modesto

ARBITRO: Francesco Cosso di Reggio Calabria. Assistenti: Domenico Fontemurato di Roma 2 e Amir Salama di Ostia Lido

RETI: 19′ pt Maistrello (F), 33′ pt Butic rig. (C), 36′ pt Rosaia (C), 7′ st Maistrello (F), 19′ st Franco (C), 37′ st Molinari (F)

NOTE: Ammoniti Rosaia (C), De Feudis (C), Venturi (F)

Eurogol ed errori madornali. La gara del Cesena è intrisa di errori e prodezze dei singoli. Ne esce un pareggio che al momento non consente ai bianconeri di uscire dai guai. Per altro, contro un avversario di una pochezza disarmante. E adesso, che fare? (fonte: TuttoCESENA)

Ravenna-Cesena 1-1

28 Ottobre 2019

Ravenna, stadio Benelli, domenica 27 ottobre 2019 ore 15. Dodicesima giornata del campionato di serie C, girone B.

Bianconeri a Ravenna (foto Rega/Cesena Fc)

RAVENNA (3-5-2): Spurio; Ronchi, Jidayi, Sirri; Grassini (42′ st Nigretti), Selleri (17′ st Papa), D’Eramo, Lora (30′ st Mustacciolo), Purro; Nocciolini (30′ st Raffini), Giovinco (42′ st Fyda). A disp.: Cincilla, Ricchi, Sabba. All.: Foschi

CESENA (3-4-3): Agliardi; Ciofi, Ricci, Sabato (34′ pt Brignani); Capellini (29′ st Franchini), Rosaia, De Feudis, Valeri; Butic, Sarao (29′ st Borello), Zerbin (37′ st Franco). A disp.: Marson, Stefanelli, Giraudo, Brunetti, Maddaloni, Valencia, Zecca. All.: Modesto

ARBITRO: Federico Fontani di Siena. Assistenti: Giuseppe Centrone di Molfetta e Ciro Di Maio di Molfetta

RETI: 45′ pt Nocciolini (R), 5′ st Valeri (C)

NOTE: Ammoniti Lora (R), Grassini (R), Foschi (R), Sirri (R), Zerbin (C), Valeri (C). Borello (C)

Il Cesena mostra i denti e riacciuffa la gara. Nel secondo tempo il predominio dei bianconeri non è mai in discussione. È un punto che ha più il sapore di occasione mancata per una vittoria che serve tuttora come il pane, più che un punto raggranellato per un pelo. Adesso testa a Fermo per scoprire se i bianconeri riusciranno a rilanciare definitivamente le proprie ambizioni.

Technorati Tags: , , , , ,

Cesena-SüdTirol 0-1

23 Ottobre 2019

Cesena, Orogel Stadium Dino Manuzzi, mercoledì 23 ottobre 2019 ore 18,30. Undicesima giornata del campionato di serie C girone B.

La Mare contro il SüdTirol (foto Rega/Cesena FC)

CESENA (3-4-3): Agliardi; Ciofi, Ricci, Sabato; Capellini (20′ st Butic), De Feudis (26′ st Valencia), Rosaia, Valeri (38′ st Giraudo); Zerbin (38′ st Borello), Sarao, Zecca. A disp.: Marson, Stefanelli, Maddaloni, Brignani, Brunetti, Franco, Pantaleoni. All.: Modesto

SÜDTIROL (4-3-1-2): Cucchietti; Ierardi, Polak, Vinetot, Fabbri; Morsini (43′ st Fink), Berardocco, Tait; Casiraghi (31′ st Petrella); Turchetta (31′ st Gatto), Mazzocchi (19′ st Rover). A disp.: Taliento, Gatto, Davi, Grbic, Alari, Romero. All.: Vecchi

ARBITRO: Giuseppe Repace di Perugia. Assistenti: Fabio Pappagallo di Molfetta e Lucia Abruzzese di Foggia

NOTE: Ammoniti Capellini (C), Berardocco (S), Ciofi (C), Valencia (C)

Un’altra volta. Il Cesena perde pure contro il Südtirol ed è crisi ufficialmente aperta. I tirolesi fanno poco nella ripresa per legittimare il vantaggio ma il contropiede di Petrella è sufficiente per portarsi a casa i tre punti. Il Cesena, autore di una prestizione dignitosa ma nulla più sino a metà ripresa, assiste inerme alla rete e si dimostra incapace di reagire. E adesso chi va a Ravenna? (fonte: TuttoCESENA)

Technorati Tags: , , , , ,

Rimini-Cesena 1-1

21 Ottobre 2019

Rimini, stadio Romeo BiancoNeri, domenica 20 ottobre 2019 ore 15, decima giornata del campionato di seri C girone B.

Cesenati in casa al Romeo BiancoNeri (foto Rega/Cesena FC)

RIMINI (3-5-1-1): Scotti; Scappi, Ferrani, Oliana; Nava, Montanari, Palma, Van Ransbeeck (33′ pt Candido), Silvestro; Arlotti (31′ st Ventola), Gerardi (31′ st Bellante). A disp.: Santopadre, Sala, Finizio, Picascia, Mancini, Cigliano, Petrovic, Pari, Lionetti. All.: Cioffi

CESENA (3-5-3): Agliardi; Ciofi, Ricci, Sabato; Zerbin (42′ st Capellini), Franco, De Feudis, Rosaia (30′ st Valencia), Giraudo (30′ st Valeri); Borello, Butic (30′ st Sarao). A disp.: Stefanelli, Marson, Brignani, Maddaloni, Brunetti, Pantaleoni, Zecca. All.: Modesto

ARBITRO: Marco Ricci di Firenze. Assistenti: Marco Lencioni di Lucca e Luca Testi di Livorno

RETI: 29′ pt Butic rig. (C), 40′ pt Arlotti (R)

NOTE: Espulso Scappi (R), Ammoniti De Feudis (C), Oliana (R), Ricci (C), Modesto (C)

Il Cesena non scende in campo per tutto il corso del secondo tempo e si accontenta di un pareggio malgrado l’inferiorità numerica dell’avversario (già di suo povero di capacità tecniche). Fra i due tempi giocati, i bianconeri tirano in porta soltanto in tre circostanze. Decisamente poche per riscattare le due sconfitte in successione con Vicenza e Sambenedettese.
In sostanza, un punto che torna a muovere la classifica e lascia inalterato lo stato delle cose. Se il Cesena è questo, la salvezza sarà tutta da sudare.

Technorati Tags: , , , , , ,

Cesena-Sambenedettese 1-3

13 Ottobre 2019

Cesena, Orogel Stadium Dino Manuzzi, domenica 13 ottobre 2019 ore 15. Nona giornata del campionato di serie C, girone B.

Gianni Comandini leggenda bianconera con la maglia del Bronx Vigne 1989 (Foto Cesena Fc/Rega)

CESENA (3-4-3): Agliardi; Maddaloni (1′ st Zerbin), Brignani, Sabato (24′ st Brunetti); Ciofi, Franco, Valencia (30′ st De Feudis), Giraudo; Borello, Butic (30′ st Sarao), Zecca. A disp.: Marson, Stefanelli, Capellini, Pantaleoni, Rosaia, Valeri. All.: Modesto

SAMB. (4-3-3): Santurro; Rapisarda, Miceli, Di Pasquale, Gemignani; Rocchi (42′ st Biondi), Angiulli, Frediani (42′ st Trillò); Volpicelli (24′ st Orlando), Cernigoi, Di Massimo (12′ st Gelonese). A disp.: Raccichini, Fusco, Zaffagnini, Bove, Piredda, Carillo, Garofalo, Panaioli. All.: Montero

ARBITRO: Andrea Colombo di Como. Assistenti: Marco Carrelli di Campobasso e Mattia Polito di Lecce

RETI: 24′ pt Rapisarda (S), 29′ pt Angiulli (S), 17′ st Borello (C)

NOTE: Ammonito Brignani (C), Montero all. (S), Cernigoi (S), Brunetti(C), Franco (C). Espulso Santurro (S)

Il Cesena arriva al derby di Rimini nella peggiore maniera possibile. La sconfitta di oggi non lascia alibi per nessuno. Prestazione ampiamente insufficiente da parte dei giocatori e chi li allena. La Curva canta “Meritiamo di più”. In effetti, ci attendiamo doverose spiegazione a fronte di un tale scempio (fonte: TuttoCESENA).

Technorati Tags: , , , , , , ,