Cesena-Matelica 2-2

Cesena, Orogel stadium Dino Manuzzi, mercoledì 17 marzo 2021 ore 17,30. Trentunesima giornata, e dodicesima di ritorno, del campionato di serie C girone B.

Viali allarga le braccia sconsolato (foto Rega/Cesena FC)

CESENA (4-3-3): Nardi; Longo, Ciofi, Ricci, Favale; Collocolo (36′ st Cappellini), Di Gennaro ( 21′ st Petermann), Steffè; Zecca (28′ st Zappella), Caturano (21′ st Russini), Bortolussi (36′ st Sorrentino). A disp.: Benedettini, Maddaloni, Zappella, Russini, Nanni, Borello, Tonetto, Petermann, Sorrentino, Gonnelli, Capellini, Lepri. All.: Viali

MATELICA (4-3-3): Cardinali; Tofanari (40’st Fracassini), Zigrossi, De Santis, Di Renzo ( 20 st Maurizii); Calcagni (5’st Balestrero), Bordo, Mbaye (5’st Magri); Leonetti ( 20′ st Franchi), Moretti, Volpicelli. A disp.: Martorel, Vitali, Fracassini, Barbarossa, Balestrero, Magri, Peroni, Franchi, Maurizii. All.: Colavitto

ARBITRO: Matteo Centi di Viterbo. Assistenti: Marco Orlando Ferraioli di Nocera Inferiore e Marco Croce di Nocera Inferiore. Quarto ufficiale: Simone Taricone di Perugia.

RETI 8′ pt Bortolussi (C), 23′ pt Caturano (C), 41′ pt Volpicelli (M), 30′ st Franchi (M)

NOTE: Ammoniti Ciofi (C), Collocolo (C), Longo (C), Balestrero (M), Ricci (C)

Mister Viali lo aveva predetto: a parti invertite Cesena-Matelica finisce come all’andata. Tralasciando l’episodio dubbio che ha portato al pari, i bianconeri hanno messo in campo cuore e idee per 90 minuti. Il Matelica si dimostra una delle realtà più ostiche del girone. Importantissima la reazione dopo il pareggio con il Cesena che ha continuato a costruire. Da segnalare il ritorno al gol di Caturano e una difesa perfetta con l’eccezione della mancata “spazzata” in occasione del 2-2 (fonte: TuttoCESENA)

Technorati Tags: , ,