Alma Juventus Fano-Cesena 1-2

Fano, Stadio Raffaele Mancini, mercoledì 17 febbraio ore 15. Venticinquesima giornata (e sesta di ritorno) del campionato di serie C, girone B.

FANO (4-3-1-2): Viscovo; Cason, Cargnelutti, Brero, Bruno; Gentile (26′ st Scimia), Amadio, Marino; Carpani (44′ st Mainardi); Barbuti (24′ st Montero), Ferrara. A disp.: Meli, Santarelli, Meli, Sbarzella, Rodio, Sarli, Monti, Martella, Busini, Bernardini. All.: Destro

CESENA (4-3-3): Nardi; Zappella (27′ st Nanni), Ricci, Ciofi, Munari (1′ st Longo); Collocolo (27′ st Di Gennaro), Petermann, Capellini (14′ st Bortolussi); Zecca, Sorrentino, Borello (14′ st Russini). A disp.: Bizzini, Steffè, Ardizzone, Campagna, Lepri, Venturini, Boriani. All.: Viali

ARBITRO: Niccolò Turrini di Firenze. Assistenti: Cosimo Cataldo di Bergamo e Marco Ceccon di Lovere. Quarto ufficiale: Ettore Longo di Cuneo

RETI: 21′ pt Marino (F), 35′ st Scimia aut. (C), 50′ st Russini rig. (C)

NOTE: Ammoniti Petermann (C), Carpani (F), Zecca (C)

Finale al cardiopalma. In avvio di ripresa il Cesena non trova spazi e rischia pure di subire la seconda rete marchigiana. A dieci dal termine Petermann trova il pari con un tiro deviato. Il regista si fa ingolosire e va a battere un rigore fischiato per fallo di mano. Para Viscovo. Gli animi si accendono. All’ultimo proprio Viscovo, migliore in campo, abbatte Nanni e causa un altro penalty. Va Russini che fa 2 a 1 a tempo scaduto. Accenno di rissa in campo ma soprattutto sugli spalti. Speriamo che il rientro a Cesena spenga gli animi infuocati (fonte: TuttoCESENA).

Technorati Tags: , , , , , ,