Triestina-Cesena 2-1

Trieste, stadio Rocco, sabato 30 gennaio 2021 ore 15. Seconda giornata del girone di ritorno, e ventunesima generale, del campionato di Serie C, girone B.

Triestina e Cesena a centrocampo (foto Cesena Fc/Rega)

TRIESTINA (4-3-1-2): Valentini; Tartaglia, Lambrughi, Ligi, Brivio; Petrella (36′ st Procaccio), Calvano, Maracchi (36′ st Boultan); Giorico; Gomez, Mensah. A disp.: Offredi, De Luca, Capela, Boultam, Granoche, Filippini, Rapisarda, Procaccio, Sarno, Struna, Palmucci, Cavaliere. All.: Giuseppe Pillon

CESENA (4-3-3): Nardi; Longo, Ciofi, Maddaloni, Tonetto (18’pt Zappella); Capellini (18’pt Nanni), Petermann (38’st Collocolo), Steffè; Borello, Zecca (35′ st Ricci), Capanni (38′ st Sala). A disp.: Benedettini, Ricci, Zappella, Fabbri, Campagna, Sala, Collocolo, Nanni. All.: William Viali

ARBITRO: Marco Ricci di Firenze. Assistenti: Domenico Castro di Livorno e Lorenzo Giuggioli di Grosseto. Quarto ufficiale: Paride Tremolada di Monza.

RETI: 32′ pt Gomez (T), 20′ st Petrella

NOTE: Ammoniti: Lambrughi (T), Maddaloni (C), Gomez (T), Giorico (T), Viali (C), Nanni (C). Espulsi: Maddaloni (C)

Collocolo illude il Cesena nel finale. Due gol dalla dubbia regolarità regalano il successo alla Triestina. Per il resto un Cesena che ha fatto quello che ha potuto non riuscendo a impensierire Valentini. Oltre all’impatto arbitrale hanno pesato le assenze e l’esperienza degli alabardati, Calvano è la loro icona, un giocatore fisicato, esperto, poco amabile sul campo, quello che serve per vincere queste “brutte” partite. (fonte: TuttoCESENA).

Technorati Tags: , , ,