Cesena-Padova 0-2

Cesena, Orogel Stadium Dino Manuzzi, lunedì 2 novembre 2020 ore 21. Ottava giornata del campionato di Serie C, girone B.

Filippo Medri sostituisce William Viali positivo al Covid (foto Cesena FC/Rega)

CESENA (4-3-3): Nardi; Ciofi, Ricci, Gonnelli, Aurelio (12′ st Favale); Collocolo (43′ st Campagna), Petermann (33′ st Koffi), Ardizzone; Capanni (12′ st Steffè), Bortolussi, Russini (12′ st Nanni). A disp.: Bizzini, Maddaloni, Munari. All.: Medri

PADOVA (4-3-3): Vannucchi; Germano (46′ st Vasic), Andelkovic, Gasbarro, Curcio (34′ st Fazzi); Halfredsson, Ronaldo (29′ st Hraiech), Della Latta; Jelenic (29′ st Soleri), Nicastro, Bifulco (29′ st Pelagatti). A disp.: Burigana, Mandorlini, Santini, Biancon, Kresic, Paponi, Buglio. All.: Mandorlini

ARBITRO: Gianpiero Miele di Nola. Assistenti: Mattia Massimino di Cuneo e Claudio Gualtieri di Asti. Quarto ufficiale: Francesco Luciani di Roma 1

RETI: 7′ st Ronaldo rig. (P), 18′ st Della Latta (P)

NOTE: Ammoniti Curcio (P), Petermann (C), Collocolo (C), Gonnelli (C)

Dopo un primo tempo da sufficienza stiracchiata, il Cesena nella ripresa lascia il campo al Padova che passa agevolmente per 2 a 0. I bianconeri regalano le due reti e faticano a reagire, con i veneti che per interminabili minuti paiono esercitarsi al torello. Nel finale il Cavalluccio tenta senza riuscirci di salvare la faccia. Una risposta più di nervi che di idee e il risultato è del tutto analogo a quanto visto contro la Triestina alla seconda giornata.
Una regressione ingiustificabile (fonte: TuttoCESENA).

Technorati Tags: , , , ,