Padova-Cesena 1-0

Padova, stadio Euganeo, mercoledì 25 settembre 2019, ore 20,45. Sesta giornata del campionato di serie C, girone B.

Cesenati a Padova (foto Cesena Fc/Rega)

PADOVA (3-5-2): Minelli: Pelagatti, Kresic, Lovato; Fazzi, Germano (45’st Mandorlini), Ronaldo, Buglio (16’st Castiglia), Baraye; Soleri (9’st Mokulu), Bunino (9’st Santini). A disp.: Galli, Cherif, Cherubin, Serena, Capelli, Mandorlini, Santini, Mokulu, Daffara, Castiglia, Piovanello, Sylla. All.: Sullo

CESENA (3-4-3): Agliardi; Ciofi (29’st Maddaloni), Brignani, Sabato; Franchini, Franco (29’st Rosaia), Valencia, Giraudo; Borello (17’st Russini), Butic, Zecca (27’st Sarao). A disp.: Marson, Valeri, Brunetti, Maddaloni, Ricci, Capellini, De Feudis, Rosaia, Cortesi, Russini, Zerbin, Sarao. All.: Modesto

ARBITRO: Mattero Marcenaro di Genova. Assistenti: Salvatore Emilio Buonocore di Marsala e Carmelo De Pasquale di Barcellona Pozzo di Gotto.

AMMONITI: 30′ pt Franco (C), 45′ pt Soleri (P). 4’st Giraudo (C), 28′ st Mokulu, 38′ st Minelli (P), 38′ st espulso mister Modesto

RETI: 7′ pt Soleri (P)

Il Cesena esce dall’Euganeo con un pugno di mosche in mano. Dopo un primo tempo aperto e vivace la ripresa è un continuo sbattere sul muro del Padova. La capolista si conferma squadra cinica e il divario in fatto di esperienza si è fatto sentire. Al Cesena restano i primi propositivi 45 minuti nonostante il gol subito a freddo. Dubbio l’episodio in cui il portiere Minelli commette fallo fuori dall’area venendo ammonito e causando indirettamente l’espulsione di Modesto. La strada sembra quella giusta, servirà più cattiveria. L’aspetto più importante è che gli attributi non sono mancati. Occorre rimettersi subito in carreggiata già domenica contro l’Imolese (fonte: TuttoCESENA).

Technorati Tags: , ,