Cesena-Vis Pesaro 1-2

Cesena, Orogel Stadium Dino Manuzzi, lunedì 2 agosto 2019 ore 20,45. Seconda giornata del girone B di Serie C.

La Curva Mare contro la Vis Pesaro (foto Cesena FC/Rega)

CESENA (3-4-1-2): Agliardi; Ricci, Brignani, Maddaloni; Franchini (40′ st Franchini), Rosaia (40′ st Valencia), Franco, Valeri (23′ st Cortesi); Borello; Butic, Sarao (23′ st Zerbin). A disp.: Olivieri, Stefanelli, Brunetti, Ciofi, De Feudis, Pantaleoni. All.: Modesto

VIS PESARO (3-5-2): Bianchini; Farabegoli, Lelj, Gennari (32′ st Gianola); Misin (11′ st Tessiore), Rubbo (42′ st Romei), Paoli, Ejjaki, Pedrelli; Voltan  (32′ Tascini), Grandolfo (11′ st Malec). A disp.: Golubovic, Gabbani, Pannitteri, Botta, Morani,, Gomes Ricciulli, Adorni. All.: Pavan

ARBITRO: Mario Cascone di Nocera Inferiore. Assistenti: Pierluigi De Chirico di Barletta e Mauro Dell’Olio di Molfetta.

RETI: 32′ pt Butic (C), 25′ st Butic aut. (P), 27′ st Voltan (P)

NOTE: Ammoniti Bianchini (P), Borello (C), Rosaia (C), Franco (C)

Spettacolo osceno. Il Cesena butta via nell’arco di due soli minuti. La Vis Pesaro ha vinto senza neanche capire bene come ha fatto. I bianconeri non tirano mai in porta e si fanno sopraffare da una delle peggiori squadre viste al Manuzzi negli ultimi cinque anni. Mandare a carte quarantotto in questa maniera una partita, scialacquare punti già tuoi è qualcosa che non ti è mai concesso (fonte: TuttoCESENA).

Technorati Tags: , , ,