Cesena-Vis Pesaro 3-1

Cesena, Orogel Stadium Dino Manuzzi, domenica 11 agosto 2019 ore 20,30. Seconda giornata del girone E di Coppa Italia di serie C.

La Curva Mare contro la Vis in Coppa (foto Rega/Cesena FC)


CESENA (3-4-3): Agliardi; Ricci, Brignani, Sabato (12′ st Maddaloni); Capellini (12′ st Cortesi), Franco (27′ st Valencia), Rosaia, Valeri (36′ st Brunetti); Borello, Butic (13′ st Sarao), Russini. A disp.: Olivieri, Brunetti, De Feudis, Zammarchi, Bernardi, Pantaleoni. All.: Modesto

VIS PESARO (4-3-3): Bianchini, Adorni (22′ st Farabegoli), Lelj, Gennari (34′ st Pannitteri), Pedrelli; Misin, Paoli, Rubbo; Grandolfo, Voltan, Tascini (18′ st Tessiore). A disp.: Ciacci, Campeol, Romei, Gabbani, Ejjaki, Morani, Gomes Ricciulli. All.: Pavan

ARBITRO: Eugenio Scarpa di Collegno. Assistenti: Ivano Agostino di Sesto San Giovanni e Andrea Cravotta di Città di Castello

RETI: 2′ Gennari (V), 27′ Brignani (C), 32′ Capellini (C), 83′ Russini (C)

NOTE: Ammoniti Pedrelli (V), Capellini (C), Sabato (C), Misin (V)

Il Cesena si dimostra maturo e non corre alcun rischio nella ripresa, confermando quanto di buono mostrato durante la prima frazione di gioco. I bianconeri non si fanno mai impensierire dagli avversari, sovrastandoli in tutto e per tutto. A circa dieci minuti dal termine arriva anche il gol di Russini ad archiviare questa gara, evitando inutili e noiosi brividi finali. Il Cesena ha già una propria identità ben definita e questa è un’ottima base di partenza. Primo obiettivo centrato, ora sotto con il campionato.

Technorati Tags: , ,