Real Giulianova-Cesena 1-1

Giulianova, stadio Rubens Fadini, domenica 5 maggio 2019. Trenottesima ed ultima giornata del campionato di serie D, girone F.

Il Cesena festeggia il ritorno tra i professionisti a Giulianova. Nicola Capellini ha in mano la bandiera del Bronx Vigne (foto Cesena Fc/Rega)

R. GIULIANOVA (3-5-2): Pagliarini; Del Grosso, Ferrini, Fuschi; Gori (12′ st Napolano), Torelli, Balducci, Lenart, Antonelli (25′ st D’Antonio); Tozzi Borsoi, Di Paolo. A disp.: D’Ilario, Rinaldi, De Fabritiis, Fazzini, Barlafante, Morra, Crisci. All.: Bolzan

CESENA (4-2-3-1): Agliardi; Noce, Ciofi, Benassi, Valeri; De Feudis, Biondini; Tonelli (36′ st Capellini), Alessandro, Munari (32′ st Zammarchi); Ricciardo. A disp.: Sarini, Marfella, Rutjens, Viscomi, Tola, Mantovani, Fortunato. All.: Angelini

ARBITRO: Mattia Caldera di Como. Assistenti: Roberto Allocco di Bra e Ivano Agostino di Sesto San Giovanni.

RETI: Alessandro 12′ pt (C), Tozzi Borsoi 30′ pt (G)

NOTE: Ammonito Di Paolo (G)

GIULIANOVA. 231 giorni, 1 ora e 50 minuti. Questo è il tempo passato dal fischio d’inizio di Avezzano-Cesena dello scorso 16 settembre al fischio finale di oggi. Il Cesena torna in serie C, a dieci anni di distanza dall’ultima volta, al termine di un campionato combattuto ed estenuante. Dopo una sola stagione, il Cavalluccio abbandona il mondo del dilettantismo. Ora la festa può cominciare: che siate a Giulianova, alla Bombonera, al mercato coperto, a fare il bagno nella fontana Masini, nelle vostre case non importa. Festeggiate e gioite in questo giorno di giubilo! (fonte: TuttoCESENA).

Technorati Tags: , , , , , ,