Cesena-Castelfidardo 4-1

Cesena, Orogel Stadium Dino Manuzzi, domenica 28 aprile 2019 ore 15. Trentasettesima e penultima giornata del girone F, serie D.

Cesena sotto la Mare a fine partita (foto Cesena FC/Rega)

CESENA (4-4-2): Agliardi; Noce, Ciofi, Benassi, Valeri; Tonelli (33′ st Zamagni), Biondini (37′ st Fortunato), Campagna (23′ st Munari), Capellini (23′ st De Feudis); Alessandro, Ricciardo (40′ st Zammarchi). A disp.: Sarini, Marfella, Rutjens, Viscomi. All.: Angelini

CASTELFIDARDO (3-5-2): Barbato; Enow (19′ st De Vita), Giovagnoli, Bellucci; Severini, Bracciatelli (19′ st Diouf), Pigini, Trillini, Caruso (33′ st Mercorelli); Calabrese (19′ st Ciucciomei), Granado (37′ st Lombardo). A disp.: Marino, D’Ercole, Eliantonio, Massi. All.: Vadacca

ARBITRO: Luca Cherchi di Carbonia. Assistenti: Francesco Collu di Oristano e Paolo Fele di Nuoro.

RETI: Ricciardo 9′ pt (Ces), Ricciardo 13′ pt (Ces), Calabrese rig. 26′ pt (Cast), Ricciardo 13′ st (Ces), Ricciardo 17′ st (Ces)

NOTEEspulso Barbato (Cast). Ammoniti Campagna (Ces), Ciofi (Ces)

Il Cesena chiude l’annata al Manuzzi con una vittoria perentoria, messa in discussione solo per una ventina di minuti da un episodio isolato. La differenza di valori in campo era abissale, non poteva esserci altro risultato. La quaterna di Ricciardo scaccia i brutti ricordi di Pineto e Montegiorgio, la vera emozione viene però regalata dai molteplici cori riservati a Davide Biondini, che da oggi non calcherà più il campo del Manuzzi da calciatore.
Per la vera festa, è tutto rimandato a domenica prossima. Appuntamento quindi a Giulianova (fonte: TuttoCESENA).

Technorati Tags: , , ,