Campobasso-Cesena 0-0

Campobasso, stadio Nuovo Romagnoli, domenica 31 marzo 2019 ore 15. Trentatreesima giornata, e quattordicesima di ritorno, del campionato di serie D girone F.

Cesenati a Campobasso (Foto Cesena FC/Rega)

CAMPOBASSO: (4-3-1-2) Sposito; Lo Bello, Magri, Marchetti, Calzola (18′ st La Barba); Antonelli (30′ st Salvatori), Danucci (38′ st Ranelli), Di Lauri; Giacobbe; Cogliati (35′ st J. Alessandro), Musetti. A disp: Cutrupi, Di Pierri, Islamaj, Tommasini, Minchillo. All: Bagatti

CESENA: (4-3-3) Agliardi, Noce, Benassi, Rutjens, Marfella; Biondini (41′ st Fortunato), De Feudis, Munari (43′ st Zammarchi); Tortori (33′ st Valeri), Ricciardo, Alessandro (32′ st Capellini). A disp: Sarini, Viscomi, Tonelli, Andreoli, El Bouhali. All: Angelini

ARBITRO: Jacopo Bertini di Lucca. Assistenti: Ciro Di Maio di molfetta Paolo Biancucci di Pescara.

NOTE: Espulso: Ricciardo (Ces). Ammoniti Calzola (Cam), Rutjens (Ces), Noce (Ces)

Partita senza senso quella andata in scena in terra molisana. Il Cesena gioca meglio delle precedenti uscite, almeno nella prima frazione di gioco. L’arbitro non convalida un gol regolare e Alessandro sbaglia un penalty. La condotta emotiva della ripresa da parte dei bianconeri però è inspiegabile. Alessandro si mangia un gol fatto, Ricciardo si fa espellere e tutta la squadra fatica a rendersi pericolosa. Dopo quattro turni, Agliardi torna a non subire reti ma c’è poco da esultare. Il Matelica sbanca a Forlì ed ora è a due punti di distanza dalla vetta (fonte: TuttoCESENA).

Technorati Tags: ,