Cesena-Isernia 3-1

Cesena, Orogel Stadium Dino Manuzzi, domenica 3 marzo 2019 ore 14,30. Trentesima giornata, e undicesima di ritorno, del campionato di serie D girone F.

La Curva Mare contro l’Isernia (foto Cesena FC/Rega)

CESENA (4-3-3): Agliardi; Noce (20′ st Viscomi), Ciofi, Benassi, Valeri (35′ st. Rutjens); Fortunato (10′ st Biondini), De Feudis, Campagna; Tonelli (19′ st Zammarchi), Ricciardo (29′ st Tortori), Alessandro. A disp.: Sarini, Marfella, Mantovani, Capellini. All.: Angelini

ISERNIA (3-5-2): Tano; Lenoci, Frabotta, Barretta; Di Lonardo, Fazio, Romano (42′ st. Ciccone), Gyabaa (9′ st. Marzio), Capuozzo (35′ st. Schena); Petitti (45′ st. Vitale), Mbounga (19′ st Maresca). A disp.: Del Giudice, De Vito, Cacic, Iaboni. All.: Silva

ARBITRO: Marco Sicurello di Seregno. Assistenti: Mangoni di Pistoia e Camoni di Pistoia.

RETI: 3′ pt Petitti, 32′ pt Alessandro, 40′ pt Valeri, 39′ st Alessandro

NOTE: Ammonito Gyambaa (I)

CESENA. Gli episodi l’hanno fatta da padrone: il Cesena impatta male sul match e si ritrova sotto praticamente sin da subito. Dopo la rete, gli ospiti non producono più nulla ma la reazione bianconera è piuttosto confusonaria. Alessandro riesce a rimettere in carreggiata l’incontro grazie ad una punizione magistrale. La rete del 2 a 1 è nuovamente merito del fantasista romano che serve un pallone splendido a Valeri. In un secondo tempo avaro di emozioni, il Cesena mantiene saldamente le redini del gioco e non succede più nulla o quasi. Il rigore messo a segno da Alessandro è la pietra tombale su questo incontro, ora i bianconeri potranno usufruire di un po’ di sano riposo, in virtù della pausa che ci sarà la domenica. Il rush finale si avvicina e al Cesena mancano venti minuti per raggiungere la meta (fonte: TuttoCESENA.it)

Technorati Tags: , ,