Cesena-Santarcangelo 3-0

Cesena, Orogel Stadium Dino Manuzzi, sabato 9 febbraio 2019 ore 15. Ventiseiesima giornata, e settima di ritorno, del campionato di serie D, girone F.

La Curva Mare di Cesena-Santarcangelo (foto Rega/Cesena FC)

CESENA (4-3-2-1) Agliardi; Noce, Ciofi, Viscomi, Munari; Fortunato (25′ st Tonelli), De Feudis (7′ st Biondini), Campagna (24′ st Capellini); Tortori, Alessandro (17′ Zammarchi); Ricciardo (17′ De Angelis): A disp: Sarini, Marfella, Benassi, Andreoli, Biondini. All: Angelini

SANTARCANGELO (4-3-1-2): Battistini, Corvino (11′ st Aristei), Gabrielli, Bondioli, Fabbri; Dhamo (39′ st Guglielmi), De Cerchio (18′ Pescatore), Pigozzi (18′ st Falomi); Peroni; Bernardi, Guidi (39′ st Nasini). A disp: Ragone, Fuchi, Cingolani, Moroni. All: Galloppa

ARBITRO: Marino Rinaldi di Messina. Assistenti: Massimo Abagnale e Gianluca Maldini di Parma

RETI: 1′ pt Campagna (C), 10′ pt Tortori (C), 12′ st Fortunato (C)

NOTE: ammoniti De Feudis (C)

E’ il 9 febbraio, il giorno della Repubblica romana, uno dei rari sussulti di laicità in un Paese da sempre assoggettato ai sacri gonnelloni. Una festa molto sentita qui in Romagna e che il Cesena festeggia con una squillante vittoria sui cugini del Santarcangelo. Non Mazzini-Armellini-Saffi ma Campagna-Tortori-Fortunato: è questo il triumvirato che regala la vittoria al Cavalluccio sempre più vicino a uscire dall’oscurantismo della quarta serie, non meno opprimente di quello clericale di Pio IX. In attesa dell’impegno di domani da parte dei marchigiani, i punti di vantaggio sul Matelica tornano ad essere 11. Poi mercoledì per i bianconeri ci sarà il derby a Forlì mentre domenica 17 al Manuzzi arriverà la Jesina. A quel punto mancheranno 10 giornate al termine del campionato e si potrà già cominciare a fare una botta di conti (fonte: TuttoCESENA).

Technorati Tags: , , , , , ,