Santagiustese-Cesena 2-2

Monte San Giusto, Stadio Villa San Filippo, sabato 6 ottobre 2018 ore 15. Quinta giornata del campionato di serie D, girone F.

Ricciardo dopo il gol (foto Rega/Cesena FC)

SANTAGIUSTESE: Chiodini, Marfella, Santagata, Perfetti, Patrizi, Moracci (26′ st Pluchino), Pezzotti (18′ st Herrea), Scognamilgio, Cheddira (33′ st Laringe), Camillucci, Argento (8′ st Tizi). A disp.: Carnevali, Armellini, Calamita, Shiba, Buaka. All.: Senigalesi.

CESENA (4-2-3-1): Sarini; Zamagni, Ciofi (28′ st Cola), Stikas, Valeri; Gori (26′ st Tola), De Feudis (41′ st Bisoli); Campagna, Tortori (38′ st Capellini)., Alessandro (28′ st Andreoli); Ricciardo. A disp.: West, Poggi, Pastorelli, Casadei. All.: Angelini.

ARBITRO: Costanza di Agrigento.

RETI: 4′ pt Scognamiglio, 18′ pt Ricciardo, 43′ pt Valeri, 40′ st Herrera.

AMMONITI: Pluchino, Scognamiglio. 

Da qui a fine campionato il compito di Angelini è chiarissimo: il tecnico del Cesena dovrà lavorare sulla condizione fisica e, insieme al collaboratore tecnico Davor Jozic, sulla gestione della fase difensiva. Il Cesena in qualche modo chiude il primo tempo in vantaggio di una rete dopo aver ribaltato lo svantaggio iniziale (clamoroso regalo della difesa bianconera). Sfiora il tris (annullato per fuorigioco impossibile da verificare con l’unica telecamera a dispozione) e lentamente finisce la benzina. Iniziano i crampi per tantissimi giocatori e mentre la Sangiustese con le cinque sostituzioni torna a spingere tantissimo, il Cesena si abbassa e si chiude in arrocco. Quando mancano appena cinque minuti al 90′ ecco che un tiro da 40 metri di Perfetti si stampa sulla traversa e si trasforma in terrore puro per i difensori bianconeri. La sfera scotta, manca l’esperienza e soprattutto la guida per gestire una situazione non semplice ma nemmeno impossibile e il neo entrato Herrera conquista il rimbalzo e mette in rete. Gol da polli, come tutti e 4 quelli fin qui presi dal Cesena. Da Avezzano ad oggi passando per Matelica i gol subiti dal Cesena sono sempre frutto di elementari errori della retroguardia: a questo punto non è più un caso ed è urgente iniziare a lavorare su questo aspetto con più continuità. Appuntamento tra 8 giorni per la prima stagionale al Dino Manuzzi Orogel Stadium: gli ultras sono al lavoro per una speciale coreografia (fonte TUTTOCesena.it).

Technorati Tags: , , , ,