Cesena-Cremonese 1-0

Cesena, Orogel Stadium Dino Manuzzi, venerdì 18 maggio 2018 ore 20,30. Quarantaduesima ed ultima giornata del campionato di calcio Serie B Conte.it

Castori a fine gara (foto AC Cesena/Rega)

CESENA (4-3-3): Fulignati; Donkor, Suagher, Scognamiglio, Perticone; Fedele, Schiavone, Laribi; Kupisz (30′ st Vita), Jallow (5′ st Cacia), Dalmonte (1′ st Di Noia). A disp: Agliardi, Melgrati, Cascione, Eguelfi, Fazzi, Chiricò, Moncini, Esposito, Ndiaye, Vita. All: F. Castori

CREMONESE (4-3-3): Ravaglia; Cinelli, Claiton, Garcia Tena, Renzetti; Sbrissa (32′ st Macek), Arini, Croce; Piccolo (38′ st Scappini), Scamacca (15′ st Brighenti), Perrulli. A disp: D’Avino, Ujkani, Forni, Camara, Gomez, Massari, Gallina. All: Mandorlini

ARBITRO: Antonio Giua di Olbia. Assistenti: Pagnotta di Nocera Inferiore e Cipressa di Lecce. Quarto uomo: Ricci di Firenze.

NOTE: ammoniti Schiavone (C), Di Noia (C)

RETI: 23′ st Renzetti (autogol, C)

CESENA. Il Cesena batte la Cremonese ed è salvo. Un miracolo sportivo che riempie di orgoglio tutta la Romagna e che ha come principale artefice mister Castori. A decretare la matematica permanenza in B è un autogol dell’ex Renzetti. Sul campo i bianconeri si sono salvati ma adesso comincia la vicenda societaria, adesso c’è da vincere la partita più importante, quella contro i debiti. 

Questi i verdetti della serie B. Retrocedono Ternana, Pro Vercelli e Novara. Ascoli e Virtus Entella ai play out. Il Parma raggiunge l’Empoli in Serie A. Play off per Frosinone, Palermo, Venezia, Bari, Cittadella e Perugia. IL CESENA CHIUDE 13ESIMO A 50 PUNTI. Stessa posizione dello stesso anno ma con 3 punti in meno e tanta sofferenza in più (fonte: TuttoCESENA.it). 

Technorati Tags: , , , ,