Trapani-Cesena 1-2

Erice, stadio provinciale, sabato 14 maggio 2017 ore 18,30. Quarantunesima e penultima giornata del campionato di serie B Conte.it

L’esultanza di Ciano dopo il gol (Foto AC Cesena/LaPresse)

TRAPANI (4-3-1-2): Pigliacelli; Casasola, Pagliarulo, Legittimo, Rizzato; Maracchi (79′ Raffaello), Rossi, Barillà; Nizzetto (62′ Citro); Coronado, Manconi (70′ Jallow).
A disp.: Guerrieri, Daì, Curiale, Fazio, Ciaramitaro, Visconti. All.: Calori

CESENA (3-5-2): Agliardi; Donkor, Capelli (72′ Rigione), Ligi; Balzano, Garritano (62′ Kone), Laribi (76′ Schiavone), Crimi, Renzetti; Ciano, Rodriguez.
A disp.: Bardini, Perticone, Panico, Falasco, Setola, Di Roberto. All.: Camplone

MARCATORI: 20′ Ciano, 32′ Maracchi, 84′ Rodriguez

ARBITRO: Marinelli di Tivoli

AMMONITI: 25′ Barillà, 34′ Capelli, 74′ Agliardi

TRAPANI. ​La giornata che garantisce la Serie B 2017/2018 al Cesena è stata celebrata come meglio non si poteva. La vittoria corsara di Trapani, ottenuta per la verità con il minimo sindacale e senza troppi sforzi, mette nero su bianco come questa squadra avrebbe tranquillamente potuto concorrere alla volata play-off con qualche punto in meno lasciato per strada. La partita non è certamente esaltante e anche le prestazioni dei singoli non sono quelle destinate a rimanere negli occhi. Ciano dipinge calcio a fasi alterne, Rodriguez finisce il Trapani al momento giusto e Agliardi abbassa la clèr senza rilevanti sbavature: sono queste le scintille bianconere dell’estivo pomeriggio vissuto al “Polisportivo Comunale”. Dall’altra parte ci sono i probabili guai fisici di Capelli, sostituito intorno al minuto 70, e la piccola involuzione per Laribi, oggi insufficiente e irriconoscibile (fonte tuttoCesena.it)

Technorati Tags: , , , , , ,