Virtus Entella-Cesena 2-1

Chiavari, stadio comunale, domenica 25 marzo 2017 ore 15. Trentaduesima giornata, e undicesima di ritorno, del campionato di serie B Conte.it.

small_170326-152605_Bas260317Spo_0005

Crimi festeggiato dopo il gol (foto AC Cesena)

VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Iacobucci; Belli, Pellizzer, Benedetti, Baraye; Moscati (73′ Diaw), Troiano, Palermo (61′ Ardizzone); Tremolada (61′ Ammari); Catellani, Caputo.

A disp.: Paroni, Filippini, Di Paola, Cleur, Ba, Mota Carvalho. All.: Breda

CESENA (3-5-2): Agazzi (46′ Agliardi); Donkor (46′ Ligi), Capelli, Perticone; Di Roberto, Crimi, Schiavone, Vitale, Renzetti; Ciano, Rodriguez (73′ Cocco).
A disp.: Gasperi, Panico, Maleh, Falasco, Setola, Cavallari. All.: Camplone

MARCATORI: 3′ Crimi, 35′ Caputo, 76′ Catellani

ARBITRO: Sacchi di Macerata

AMMONITI: 22′ Donkor, 32′ Troiano, 40′ Moscati, 52′ Palermo, 74′ Di Roberto.

CHIAVARI. Cesena subito in gol con Crimi e poi le gambe si piegano per la paura e gioca solo l’Entella. I piemontesi però non riescono a fare gol e iniziano a pressare l’arbitro alla ricerca di un calcio di rigore che arriva al minuto 35 per un’ingenuità di Renzetti (una strattonata per la verità nemmeno così letale). Nella ripresa gioca solo il Cesena e naturalmente segna solo l’Entella su contropiede innescato dall’errore del neo entrato Ligi. Fine della fiera.

Se gli altri giocano, fanno gol. Se gioca il Cesena, fanno gol gli altri. Disastro.

 

Technorati Tags: , , , , ,