Cesena-Ternana 1-0

Cesena, Dino Manuzzi Orogel Stadium, domenica 19 marzo 2017 ore 17,30. Trentunesima giornata, e decima di ritorno, del campionato di serie B Conte.it

 6E3A3635

Rodriguez gol (foto AC Cesena/Luigi Rega)

CESENA (3-5-2): Agazzi; Donkor, Capelli, Perticone; Balzano, Kone (15′ Laribi), Schiavone, Garritano (78′ Crimi), Renzetti; Rodriguez, Ciano (84′ Panico).
A disp.: Agliardi, Vitale, Panico, Crimi, Ligi, Pompei, Di Roberto, Cavallari. All.: Camplone

TERNANA (4-3-1-2): Aresti; Zanon, Valijent, Meccariello, Germoni; Petriccione, Ledesma (65′ Defendi), Di Noia; Falletti ​(74’ Pettinari); Avenatti, Monachello (63′ Palombi).
A disp.: Piacenti, Rossi, Coppola, Palumbo, Contini, Diakitè. All.: Liverani

MARCATORE: 60′ Rodriguez

ARBITRO: Marini di Roma 1

AMMONITI: 29′ Avenatti, 60′ Ledesma, 68′ Balzano, 76′ Zanon, 78′ Germoni, 83′ Laribi.

CESENA. Contava vincere, e il Cesena l’ha fatto. Tutto il resto è noia. Il Cesena conquista i tre punti e si leva dalla zona retrocessione dove era pericolosamente sprofondato dopo i risultati di ieri. Lo fa soffrendo, con una paura giocata con tantissima paura, ma la Ternana è davvero poca cosa per impensierire i bianconeri.

Le fere non tirano letteralmente mai in porta e ai padroni di casa è sufficiente la zampata del solito Rodriguez per conquistare la posta piena: da sottolineare la grande prova di Garritano, dal cui spunto è nata l’azione del gol bianconero.

Nel finale solita sofferenza, soprattutto nei sei interminabili minuti di recupero: questa volta però il Cesena non la combina grossa e porta a casa tre punti di ossigeno puro. La salvezza resta ancora lontana ma questi tre punti mettono decisamente i romagnoli nella giusta carreggiata.

 

Technorati Tags: , ,