Latina-Cesena 1-1

Latina, stadio Francioni, martedì 28 febbraio 2017 ore 20,30. Ventottesima giornata, e settima di ritorno, del campionato di serie B Conte.it.

IMG_1025

Pinsoglio battuto: è il gol di Cocco (Foto AC Cesena/Rega)

LATINA (3-4-2-1): Pinsoglio; Brosco, Dellafiore, Garcia Tena; Bruscagin (43′ st Rolando), Rocca, De Vitis, Di Matteo (9′ st Insigne); Bandinelli, Buonaiuto (24′ st De Giorgio); Corvia. A disp.: Grandi, Regolanti, Coppolaro, Mariga,  Jordan, Nica. All.: Vivarini

CESENA (3-5-2): Agliardi; Perticone, Rigione, Donkor; Setola, Garritano (46′ st Laribi), Crimi (36′ st Schiavone), Konè, Renzetti; Ciano (41′ st Panico), Cocco. A disp.: Agazzi, Falasco, Vitale, Capelli, Ligi, Di Roberto. All.: Camplone

ARBITRO: Saia di Palermo.

RETI: 39′ pt Cocco, 25′ st Agliardi.

AMMONITI: Brosco, Briscagin, Rigione, Schiavone.

LATINA. È martedì grasso per il Cesena che per l’ennesima volta mette in scena il teatro dell’assurdo riuscendo a non vincere, addirittura rischiando di perdere, una partita che avrebbe dovuto controllare con agilità. Eppure dopo il vantaggio iniziale di Cocco il Cesena sbaglia di tutto sottoporta e un’uscita a vuoto di Agliardi, con contemporanea dormita di Donkor, consente ai padroni di casa di pareggiare con l’unico tiro in porta fino a quel momento effettuato.

Tra Pro Vercelli e Latina sono stati lasciati cinque determinanti punti per strada: il Cesena ha imboccato un cammino pericolosissimo. Sabato contro il Vicenza mancherà anche lo squalificato (e rientrante proprio oggi) Schiavone.

Technorati Tags: , , ,